Quanto é importante il sonno?

.
.Domani é la Giornata Mondiale del sonno. Molto si sta muovendo in tal senso si ricerca si studia si dimostra. Trovo che la funzione recentemente dimostrata del sonno di rimuovere le “scorie del giorno” dia senso a questo terzo della nostra vita che spendiamo dormendo. Il termine inglese usato dagli autori è ancora più efficace: housekeeper. Il messaggio più ottimistico per questa Giornata Mondiale del Sonno è che “migliorare il sonno significa migliorare la vita”

Studi che cercano di diagnosticare precocemente l’ Alzaimer si rivolgo al sonno, visto che sembra mancare nei soggetti colpiti.
A detta dei ricercatori:”Il 16 marzo abbiamo pubblicato sulla rivista Neural Plasticity la nostra prima scoperta sulle alterate caratteristiche elettriche del sonno dei malati di Alzheimer. I fusi del sonno sono una delle caratteristiche di base del sonno. Si tratta di una basilare attività elettrica del cervello che dorme e che, tra l’altro, è correlata con l’efficienza di alcuni meccanismi della memoria. Quello che abbiamo scoperto è che i cosiddetti “fusi rapidi” chiaramente differenziano i pazienti Alzheimer e la variante pre-clinica del Mild Cognitive Impairment (MCI) da anziani sani.”

Sembra poco.? no é un grande inizio.

L’ anima mentre dormivano la ci abilità corpo e il corpo si ricarica perché é faticoso per lui ospitare l anima, e viceversa. 

Lentamente ma inesorabilmente si dimostra tutto ciò che sentiamo ma non capiamo.

A domani

Romina 

 

No Comments

Post A Comment