Il coraggio 

  Cos’è il coraggio.Il coraggio (dal latino coraticum o anche cor habeo, aggettivo derivante dalla parola composta cor, cordis cuore e dal verbo habere avere: ho cuore) è la virtù umana, spesso indicata anche come fortitudo o fortezza, che fa sì che chi ne è dotato non si sbigottisca di fronte ai pericoli, affronti con serenità i rischi, non si abbatta per dolori fisici o morali e, più in generale, affronti a viso aperto la sofferenza, il pericolo, l’incertezza e l’intimidazione.

Ma quando siamo bersaglio dell’odio altrui, e non ci capacitiamo del coraggio dell’ altro di accanirsi, cé il nostro coraggio di affrontare accuse intimidazioni sofferenze, ma anche il loro di non aver alcun senso di misura, quindi il coraggio di per se non é ne buono ne cattivo, é semplicemente un opzione.

Trasformerei l uso della parola coraggio e in senso positivo userei accettazione senza giudizio e in senso negativo in prevaricazione.

Anche fare ciò che si crede é accettare senza giudizio cio che si é, perché se uno sta facendo il banchiere ma vuole fare il papà di professione, non ha solo coraggio ha accettato se stesso senza giudizio, e per usato riuscirà ad accettare quello degli altri.

A domani

Romina

No Comments

Post A Comment