Il nostro custode

castello-e-drago

Non c’è fiaba che si “rispetti “che non ha il suo drago. Ma chi è il drago? E’ il custode del castello. Il drago che custodisce il nostro castello lo conosciamo? Noi amiamo stare nel nostro castello, ci sentiamo protetti dal nostro drago, ma ogni tanto abbiamo freddo o ci sentiamo soli. Che fare? La fuori non sappiamo com’è, potrebbe essere anche più freddo, e poi non c’è il drago, perché non so è mio amico, non so se mi segue per proteggermi. Bene troviamo il nome del drago facciamocelo amico e potremmo essere più forti anche la fuori. Sicuramente avete compreso ciò che rappresenta il drago, per ognuno di noi è un archetipo diverso, per qualcuno le paure che comunque lo proteggono, ma lo sa? gli sa dare un nome, le paure se le riconosciamo e le  prendiamo in mano, posso essere uno stimolo, anche in un nuovo ambiente che non conosco, sia dentro che fuori di noi. Comunque sia, facciamo attenzione al drago che ci impedisce di uscire dalla nostra zona di confort (castello), sarebbe un passo importante per poterci lanciare in nuove avventure, che faranno felice la nostra anima.

A domani

Romina

No Comments

Post A Comment